Asparagus acutifolius

ASPARAGO PUNGENTEAsparagus acutifolius L. – Liliaceae.

Nomi comuni: Asparago selvatico, Asparago dei boschi.

Descrizione.  –  Foto polloni  –  Foto pianta in fiore

Cespuglio perenne, che fiorisce ad agosto e settembre.

Pianta con fusti legnosi spesso lianosi. I fusti giovani sono eretti, striati e di colore verde, hanno delle appendici aghiformi che fungono da foglie (cladodi). I cladodi, riuniti in gruppi di 4-12, sono rigidi e verdi, grandi 0,6 x 7-12 mm e terminano con una spina cornea e pungente lunga 1 mm. I fiori di circa 4 mm sono giallo-verdastri, il frutto è una bacca sferica verde di 5-6 mm.

Dove cresce.

Cresce nei boschi di caducifoglie, lecceti, macchie, da 0 a 1300 m.

Quando si raccoglie.

In primavera si raccolgono i germogli basali simili all’asparago coltivato ma notevolmente più sottili e più lunghi e si utilizza la parte tenera.

Le piante che crescono in zone ombrose si possono confondere con l’Asparago comune – Asparagus officinalis poiché presentano cladodi simili, ma si distinguono perché presentano una spina all’apice.

In cucina.

Si consumano lessati, poi ripassati in padella con burro e spolverati con formaggio, oppure cotti con le uova, o semplicemente conditi con olio e limone, e volendo con un pizzico di pepe. Sono indicati per preparare frittate, condimenti per la pasta, salse, ripieni per ravioli e torte di verdure.

Proprietà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: